Addio a Roberto Ciotti: morto il maestro del blues italiano

FacebookTwitterGoogle+

Roberto Ciotti

Gravemente malato da tempo, Roberto Ciotti è morto a 60 anni nella clinica romana di Sant’Antonio. Grande bluesman, Ciotti divenne famoso come autore delle colonne sonore dei film di Gabriele Salvatores “Marrakech Express” e “Turné”. In carriera produsse molti album, collaborando con artisti come Antonello Venditti, Edoardo Bennato, Francesco De Gregori. Con quest’ultimo incise anche la nota canzone “Alice non lo sa”. 

Genio indiscusso del blues soprattutto a Roma, sua città natale, che lo ha ospitato tantissime volte. Ciotti si fa conoscere anche in tutto il mondo e nel 1989 raggiunse una notorietà assoluta con la colonna sonora del film “Marrakech Express” proprio del regista Salvatores. Il pezzo, dal sound semplice ed evocativo che ricorda atmosfere ”on the road”, si chiama No More Blue. Vanta anche affiancamenti internazionali del calibro di Bob Marley e di giganti del jazz come Chet Baker. A ricordarlo la batterista Fabiola Torresi: “Roberto aveva un progetto per il nuovo anno: fare un disco dove il blues si sarebbe fuso con i ritmi africani. Teneva molto a questo nuovo ”sound” che avrebbe creato». Un sogno che, magari, i suoi successori riusciranno a realizzare. (Tgcom)

Questa voce è stata pubblicata in News e Concerti. Contrassegna il permalink.