Da ‘Gangnam’ a ‘Gentleman’, la storia di Psy diventa un fumetto

FacebookTwitterGoogle+

Psy

In attesa dell’immancabile statua di cera di Madame Tussauds, o magari di quella di marmo al suo Paese, non poteva mancare il fumetto di Psy. Il cantante sudcoreano, che dopo lo staripante successo di “Gangnam style” ha dato al mondo “Gentleman” (con 18.5 milioni di visualizzazioni il clip detiene ora il record di video più guardato nel giorno del debutto), è ora diventato un albo che è appena stato pubblicato negli USA e in Corea del Sud. Il fumetto è intitolato “Fame:Psy” e, visti i tempi di realizzazione, più che di “Gentleman” ci si sofferma su cosa abbia portato Psy al boom di “Gangnam style”. “E’ caduto dal cielo? E’ cresciuto dalla Terra?”, inizia – come riporta la Reuters – la prima striscia. La prima che ha detto, a quanto pare, in quanto l’albo poi mostra il simpatico cantante che scende dai cieli. La narrazione parte dalla fine dell’estate 2012, quando Psy, nato il 31 dicembre 1977, vero nome Park Jae-Sang, mette su YouTube una canzoncina che all’inizio sembra niente di speciale. Ora quella canzoncina, “Gangnam” appunto, ha raggiunto quota 1 miliardo e nezzo di visualizzazioni. Il fumetto, onestamente, non è solo incensatorio ma parla anche di un episodio del quale l’artista non va particolarmente fiero, e cioé quando, nel 2002, fu incriminato per possesso di marijuana.

“Gentleman” su YouTube è intanto oltre quota 260 milioni di visualizzazioni.  (Rockol)

Questa voce è stata pubblicata in News e Concerti. Contrassegna il permalink.