Palermo, festa dei racconti e dei doni

FacebookTwitterGoogle+

Di Elisabetta Accardi

In occasione delle festività di ognissanti a Palermo e in particolare nel quartiere di Ballarò sono previste interessanti attività ricreative.

Dal 30 Ottobre al 2 Novembre, all’interno della manifestazione ‘Ballarò d’autunno’ sarà infatti possibile partecipare alla ‘Festa dei racconti e dei doni’. Un importante segno di rivalsa da parte di questo quartiere particolarmente martoriato da spiacevoli vicende di cronaca nelle ultime settimane. In questi tre giorni all’interno del mercato storico della città i commercianti doneranno una poesia ai propri clienti al momento dell’acquisto, mentre altri doni saranno creati ed esposti all’interno del laboratorio della  sartoria sociale a Santa Chiara.

Inoltre all’interno dell’oratorio di Santa Chiara durante queste giornate sarà possibile partecipare ed intervenire ad appuntamenti culturali come quello previsto per Venerdì 30 alle ore 17,30 dove si parlerà di Storytelling e narrazione nelle dinamiche sociali di oggi a Ballarò e Palermo insieme a giornalisti, operatori culturali ed esperti di comunicazioni.

Alle 21, invece, sempre all’oratorio di Santa Chiara sarà possibile prendere parte allo spettacolo di narrazione “L’anima di stucco: un racconto sui fantasmi di Giacomo Serpotta”. Un momento interamente  dedicato al maestro del barocco che fu scultore e decoratore siciliano e che si distinse nell’arte dello stucco.

Domenica 1 Novembre alle ore 19 sarà il momento in cui Beatrice Monroy racconterà le vicende di “Demoni e cenatauri”. Storie di un gruppo di eremiti che più di mille anni fa decisero di abitare nel deserto.

Per maggiori informazioni è inoltre possibile consultare la pagina facebook: Ballarò significa Palermo oppure andare sul sito ballaroeventi.com

Questa voce è stata pubblicata in Notizie e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.