Queen: Adam Lambert ‘sostituisce’ Freddie Mercury

FacebookTwitterGoogle+

Se forse ad alcuni fan dei Queen verranno i capelli dritti, Brian May invece non sembra avere dubbi: non solo non vede nulla di male nell’esibirsi come Queen con Adam Lambert al microfono, ma ritiene anche che la scelta vedrebbe il semaforo verde da parte di Freddie Mercury. Che qualcosa stesse bollendo in pentola si era capito già nello scorso dicembre, quando il batterista Roger Taylor, molto colpito dalle esecuzioni di Adam di “The show must go on” e “We are the champions” agli ultimi MTV European Music Awards, aveva detto: “Ha una grande voce, fantastica estensione. Vogliamo tornare a collaborare con lui. Per ora non abbiamo nulla di confermato, ma stiamo parlando di un tour. Potrebbe essere una cosa davvero eccitante”. Lambert ha 30 anni, proviene da Indianapolis in Indiana, sta preparando il nuovo album “Trespassing” ed è balzato alla notorietà per essersi classificato secondo all’ottava stagione di “American idol”. Il suo primo album, “For your entertainment” del 2009, ha debuttato nella chart statunitense al nunero 3 con 198.000 copie. I Queen suoneranno all’edizione britannica del festival Sonisphere nel corso della prossima estate, e May ha detto: “A giudicare dalla posta che ricevo, la decisione di suonare con Adam farà felice un sacco di gente. Per noi è una bella sfida, e sono sicuro che Freddie approverebbe la scelta di avere Adam. E poi quale posto meglio di Knebworth?”. Il festival si svolgerà dal 6 all’8 luglio.   Lambert ha detto: “Per il fenomeno dei Queen ho un grande timore reverenziale. Il pensiero di condividere con loro il palco è meravigliosamente surreale, e sono onorato di rendere omaggio alla memoria di Freddie. Freddie è un mio eroe personale”.

Questa voce è stata pubblicata in News e Concerti. Contrassegna il permalink.