YuYu: “Torno a cantare e diventerò mamma”

FacebookTwitterGoogle+

Yu Yu

“Il mio corpo oggi è a forma di cuore e sono felice”. Parole in libertà come tante, se a pronunciarle non fosse una donna che ha considerato per anni il suo corpo un nemico da far essiccare giorno dopo giorno, inseguendo una felicità trasparente. Adesso tutto è cambiato: Giuditta Guizzetti sta bene e, cosa più importante di tutto, sta per diventare madre. E chissà quale ninna nanna canterà al bimbo che porta in grembo: voce e intonazione non le mancheranno perché Giuditta in arte è YuYu, fenomeno musicale pop dei primi anni Duemila (basta leggere “Mon petit garçon” e “Bonjour bonjour” per ritrovarsi a fischiettarne le melodie), passata dalla pagina degli spettacoli a quelle della cronaca nel 2008 per “Il cucchiaio è una culla”, il diario della sua vita nel tunnel dell’anoressia.

Domani Giuditta torna ad essere YuYu perché esce “L’amour”, il suo primo disco dopo anni di silenzio. Il singolo è accattivante e raffinato, un pezzo di classe. “Sono tornata a cantare in un momento molto speciale della mia vita. Questo disco è nato senza pensarci – racconta Giuditta – allo sbaraglio, un po’ come avvenne per “Mon petit garçon”. Siamo contenti del risultato, non abbiamo aspettative particolari. Qua sta il bello: quello che viene viene”. Il plurale è d’obbligo: “L’amour” ha la voce di YuYu, la produzione di Pippo Landro per New Music International, l’ispirazione iniziale di Ferdy Sapio e i testi della professoressa Marie, ossia la madre di Giuditta. In pratica lo stesso team che ha firmato i precedenti tormentoni di YuYu.  (Rockol)
Questa voce è stata pubblicata in News e Concerti. Contrassegna il permalink.